Il Counselling: una Nuova definizione

di Maria Teresa Marotta Presidente CMF.

Testo di riferimento Franco Pastore ” Il Counselling un nuovo modello fondato sul processo” Edz. Amazon 2020.

 

Il Counselling  solitamente viene introdotto attraverso le sue radici etimologiche dal latino consulere: confortare, sostenere  per proseguire con definizioni che, pur quando animate dai migliori propositi, lasciano a coloro che ne sono interessati in qualche modo, una sorta di dubbio se si tratti di una attività di psicoterapia.

Una definizione che di fatto è riuscita a slegare il Counselling dalla commistione con la psicoterapia, poiche ’  lo presenta con immediatezza sia nella concretezza dei suoi principi che nei suoi limiti operativi, è quella promossa dagli autorevoli lavori di Franco Pastore, studioso di datata esperienza in ambito forense e nel campo della relazione di aiuto.

Nel suo testo,  di cui la nostra scuola segue le linee guida, lo scienziato afferma che il Counselling  può definirsi una  relazione professionale di aiuto quando:  “è in grado di offrire al cliente un aiuto consistente nel ripristino  della  sua tendenza  naturale a fare il meglio che può in quel particolare momento della sua vita. Inoltre quando il professionista accompagnerà il cliente  nel percorso che lo porterà ad individuare  prima  e  a realizzare  poi l’obiettivo che si prefiggera’ per risolvere il suo problema.

Nella definizione, si incontrano, in uno spazio professionale  confidenziale, due persone: il professionista (il counsellor)  e il cliente per approfondire insieme il problema.  

Atteggiamenti professionali, avulsi dall’onniscienza,  costruiranno lungo tutto il processo relazionale, un ambiente empatico, non giudicante, di accettazione incondizionata, che soltanto il saper essere del Counsellor può generare.

Il saper essere del professionista si tradurrà, in particolar modo,  in alcuni dei  principi base più importanti sui cui si fonda il Counselling rivisitato da Pastore, differenziandolo così dai criteri utilizzati dalla  psicoterapia per la risoluzione dei problemi.

 Il compito del Counsellor , infatti, sara ’ quello di restare centrato sull’individuazione della concretezza del problema, piuttosto che partire dalla “lettura della mente” e modificazione della personalità per la sua risoluzione, come invece è consentito per competenze e impostazione diverse ad altri professionisti: psicologo, psicoterapeuta e psichiatra.

La nuova definizione dello studioso fa riferimento inoltre al principio filosofico di base di confidare nella tendenza naturale dell’uomo a fare del proprio meglio per risolvere i suoi problemi.

La considerazione di tale istinto di sopravvivenza  da parte del professionista genera a sua volta un altro criterio fondamentale  che addestrerà il counsellor  a non  sostituirsi  mai al cliente, poiché  riconosce in lui il vero esperto del problema e in se stesso il vero esperto del processo di aiuto.

In questo modo la dinamicità delle  diverse competenze risveglieranno nel cliente la sua “capacita ’ latente, per  individuare e realizzare da “protagonista” il suo obiettivo.

 L’osservazione poi, da parte del Counsellor, delle capacita ’ reali del cliente di poter risolvere il suo problema con l’aiuto del Counselling,  provvederà  a delimitare il suo confine professionale di intervento.

la libertà di scelta del cliente, infine, sara’  il principio base più considerevole da tener presente e da sviluppare nel saper essere del professionista.

Lasciare libero il cliente di utilizzare le informazioni apprese durante il percorso, senza determinarne nessun condizionamento, sarà  la dimostrazione più alta della professionalità del Counsellor che lo differenzierà  dalle altre attività  della relazione di aiuto.

La nuova definizione, grazie alla lungimiranza di Franco Pastore avvantaggia il Counselling verso la sua normazione, conferendogli una collocazione precisa tra le scienze umanistiche per interventi “non sanitari”.

Se pensi che questo approfondimento sia stato utile  per fornirti maggiori informazioni sul Counselling  

puoi inviarci il tuo feedback oppure richiedici ulteriori informazioni al forum sottostante. 

Potrebbe interessarti anche : Errori italiani che hanno creato la commistione del Counselling con la psicoterapia